“Fare luce” non vuol più dire svelare il mondo,
 far scomparire il buio e i suoi misteri
Al contrario vuol dire oggi
 aggiungere alla realtà
 una nuova valenza qualitativa,
 più forte e coinvolgente,
 che crea emozione, rispettando l’ambiente
 e limitando i consumi

   Luce che scorre
 penetra
 si riflette da una cosa all’altra
 luce che schiarisce
 crea trasparenze e spessori
 disegna contorni
 si fonde nell’acqua
 rivela forme
 le inganna
 dilaga negli occhi
 lascia tracce nel cuore
 gioca col buio
 trema tra i boschi
 guizza e si ritrae senza scomparire

 “L'Architettura è il gioco sapiente,
 rigoroso e magnifico
 dei volumi sotto la luce” (Le Corbusier)

 Il Light Design è l’integrazione
 di emozione e funzione,
 di suggestione visiva
 e progettazione illuminotecnica,
 di scenografia e tecnologia,
 diversamente bilanciati
 secondo il campo applicativo

La progettazione
illuminotecnica


e il light design
portano l’illuminazione led
ai massimi risultati
di risparmio energetico
Un buon

calcolo
illuminotecnico

è
alla base del

light design


Non esiste
buona

illuminazione
architetturale


senza progettazione
illuminotecnica
La figura del
light designer

è fondamentale per una buona
progettazione illuminotecnica
Nell’illuminazione architetturale
si devono bilanciare
le esigenze
di
risparmio energetico

e light design,
attraverso la progettazione
illuminotecnica e
il

calcolo illuminotecnico


di un buon light designer
Oggi la progettazione
illuminotecnica
si basa principalmente
sull’illuminazione led
a risparmio energetico, e
su uno stile di light design
 innovativo
Scultura di David Begbie, Artec, Light Design, progettazione illuminotecnica, illuminazione architetturale, illuminazione led, risparmio energetico, illuminazione scenografica